Gli U2 chiedono aiuto ai Coldplay?

Chris Martin avvistato fuori dagli stessi studi di registrazione dove lavorano Bono e i suoi: un caso o l'ennesima sorpresa dal disco in arrivo in autunno?
Qualche volta pedinare le rockstar rende: a fine settimana scorsa i tipi di Atu2.com sono riusciti a beccare Chris Martin all’ingresso degli Electric Lady Studios di New York, proprio dove Bono & Co. stanno completando le registrazioni del nuovo album, quello ascoltato dal leggendario Chris Blackwell qualche giorno fa.
Ieri il frontman dei Coldplay, che nel filmato nega di essere lì a dare una mano, era di nuovo a Londra, quindi non è chiaro cosa stia succedendo a livello musicale, ma se stesse accadendo qualcosa sarebbe addirittura un po’ poetico: con il passaggio dalle sonorità di A Rush of Blood to the Head a X&Y in tanti avevano indicato nella band inglese i “nuovi U2″.
A ogni modo le fasi di lavorazione per il prossimo disco del quartetto irlandese sono agli sgoccioli: allo stesso sito di informazioni sulla band, Adam Clayton aveva dichiarato
"Vogliamo davvero avere un disco fuori entro la fine dell’anno: settembre, ottobre, novembre – quel periodo. Stiamo lavorando con Danger Mouse, che è uno in gamba. Se ne sta occupando lui: ed è molto eccitato. Il team che sta lavorando al disco è fantastico ed è quasi liberatorio essere in studio: tutto sembra possibile. Abbiamo un sacco di materiale, potremmo fare tre o quattro dischi con una motivazione valida, ma per fare un gran disco devi tenerti lontano dalle canzoni che ti vengono facili. Stiamo cercando di fare cose che ci fanno sentire a disagio, se ha un senso."
Posta un commento