Madonna contro il governo russo

La cantante si schiera a favore della comunità omosessuale russa perseguitata dalle leggi anti-gay del governo di Putin
L’Amore Sconfigge l’Odio. Madonna continua la sua personalissima battaglia contro il governo russo. La cantante, infatti, ha deciso di schierarsi apertamente con la Human Rights Campaign, ovvero la principale associazione che si occupa di difendere i diritti di gay, lesbiche, transgender e bisessuali d’America, nella sua campagna denominata Love Conquers Hate, che ha come obiettivo quello di supportare la comunità omosessuale russa, pesantemente osteggiata dal governo attraverso una serie di leggi discriminatorie. E proprio per questo la Regina del Pop ha voluto scrivere di proprio pugno una lettera alla HRC, nella quale ha voluto mandare un messaggio di speranza.
La battaglia di Madonna. "Anche se i Giochi Olimpici Invernali di Sochi 2014 sono solo a pochi mesi dall’iniziare – ha scritto Madonna - in Russia persone perbene stanno affrontando multe, molestie e violenze da parte di alcuni delinquenti. In questo momento pericoloso per la storia della Russia, noi come difensori di queste persone abbiamo la responsabilità di parlare e di rendere globale il nostro messaggio di speranza. Insieme possiamo mandare un messaggio agli LGTB – ha continuato Madonna facendo riferimento alla comunità omosessuale russa - ovvero che il mondo è dalla loro parte e quelli che cercano di aiutarli e supportarli non sono soli in questa fondamentale lotta per l’uguaglianza. È tempo per l’amore di sconfiggere l’odio dovunque, per chiunque. Spero che voi sarete al mio fianco in questa battaglia".
Posta un commento