Oscar 2014, curiosità sulle nomination: la 18^ volta di Meryl Streep e il tabù di Amy Adams

A 24 ore dall’annuncio delle nomination agli Oscar 2014, saltano all’occhio tante curiosità che riguardano le candidature ai prestigiosi Academy Awards che, come ormai tutti saprete, saranno assegnati domenica 2 marzo. Infatti, mentre noi italiani siamo ancora inebriati dalla nomination a La Grande Bellezza come Miglior film in lingua straniera, oltreoceano sono impegnati a stilare ogni tipo di statistica che riguarda i film, gli attori, i registi e tutti i personaggi coinvolti nel gioco delle candidature agli Oscar 2014. E non è impresa da poco, visto che sono da prendere in esame ben 24 categorie, ognuna delle quali (salvo un paio d’eccezioni) è composta da cinque pretendenti alla statuetta.
Vediamo quindi quali sono le curiosità più interessanti sulle nomination agli Oscar 2014.
Il maggior numero di nomination agli Oscar 2014 è andato ad American Hustle e Gravity con 10 candidature a testa. Segue 12 Anni Schiavo con 9, Captain Phillips, Dallas Buyers Club e Nebraska con 6 e Her e The Wolf of Wall Street con 5.
Delle 9 pellicole candidate a Miglior Film, 6 sono tratte da una storia vera: American Hustle, 12 Anni Schiavo, Dallas Buyers Club, Philomena, The Wolf of Wall Street e Captain Phillips.
The Wolf of Wall Street è il quinto degli ultimi 6 film di Martin Scorsese ad aver fatto la doppietta Miglior film-Miglior regia a livello di nomination. Scorsese è alla sua 12^ candidatura.
Con la candidatura a Miglior attrice protagonista per il film I Segreti di Osage Country, Meryl Streep è giunta a 18 nomination agli Oscar (con 3 vittorie), ritoccando il suo prestigioso record.
Il leggendario compositore John Williams, nominato per la colonna sonora di ‘Storia di una ladra di libri’, è invece arrivato a 49 candidature. Tantissime (è infatti record assoluto per le persone ancora in vita), ma ancora lontane dal primato all-time di Walt Disney che ne ha ricevute 59.
Woody Allen, con la nomination per la Miglior sceneggiatura originale di Blue Jasmine, è arrivato a 24 nomination (4 vittorie).
Nelle quattro categorie riservate agli attori/attrici, ben 8 candidati su 20 hanno ricevuto la loro prima nomination in assoluto: Chiwetel Ejiofor, Michael Fassbender e Lupita Nyong’o (tutti e tre per 12 Anni Schiavo) più Matthew McConaughey, Barkhad Abdi, Jared Leto, Sally Hawkins e June Squibb.
Viceversa, solo 7 tra i 20 attori/attrici candidati hanno già vinto un Oscar in precedenza: Christian Bale, Cate Blanchett, Judi Dench, Sandra Bullock, Jennifer Lawrence, Julia Roberts e Meryl Streep, che tra l’altro è l’unica ad averne vinti più di uno (3, come abbiamo già visto).
Per Amy Adams, candidata a Miglior attrice protagonista per American Hustle, è la quinta nomination in 9 anni, senza però aver mai vinto la statuetta. Sarà finalmente la volta buona?
In nomination troviamo ben tre attori di origini africane: Chiwetel Ejiofor (Nigeria), Lupita Nyong’o (Kenya) e Barkhad Abdi (Somalia).
La Grande Bellezza è il 29° film italiano ad aver ottenuto la nomination come Miglior film straniero. Meglio ha fatto solo la Francia con 36.
Cattivissimo Me 2 candidato all’Oscar come Miglior film d’animazione, a differenza del primo episodio che invece fu escluso dalle nomination. E’ la prima volta che accade in questa categoria.
Prima nomination agli Oscar per le famose popstar Pharrell Williams e Karen O, la cantante degli Yeah Yeah Yeahs. Gli U2 hanno invece conquistato la loro seconda candidatura dopo quella del 2002 per la canzone The Hands That Built America dal film Gangs of New York.
http://cinema.nanopress.it/news/oscar-2014-curiosita-sulle-nomination-la-18-volta-di-meryl-streep-e-il-tabu-di-amy-adams/P154139/
Posta un commento