Sinead O’Connor choc: «Ho pianificato il mio funerale»

Il dolore fisico provato da Sinead 0’Connor è stato talmente forte da farle credere di essere sul punto di morire e pianificare, addirittura, il suo funerale. Un pensiero ossessivo che si è presentato per ben due volte nel giro di una settimana. Tutto è iniziato quando martedì scorso la 47enne cantante irlandese è stata ricoverata in ospedale a causa di forti fitte all’addome, da lei descritte come «l’esperienza fisica più traumatica mai avuta».
I medici hanno prima pensato al peggio ipotizzando un aneurisma addominale dovuto al rigonfiamento di un vaso sanguigno salvo poi ridimensionare la diagnosi: tutto quel dolore era dovuto ad un calcolo renale. Così la star di "Nothing Compares 2 U", alla quale erano stati prescritti degli antidolorifici, è stata mandata a casa.
Ma dopo due giorni sono ritornati i dolori, più forti di prima. Un medico accorso durante la notte le ha diagnosticato la possibile presenza di un coagulo di sangue in un polmone facendo “cadere” l’artista nella più profonda disperazione: i suoi pensieri sono tornati nuovamente alla morte, al funerale e a come tutelare i suoi quattro figli. Paure che poi si sono poi rivelate del tutto infondate: le visite mediche effettuate in un altro ospedale hanno riconfermato la diagnosi iniziale di un calcolo renale in via di guarigione.
http://www.ilsecoloxix.it/p/magazine/2014/01/23/AQ8eYNbB-funerale_connor_pianificato.shtml
Posta un commento