L’ologramma di Amy Winehouse non andrà in tour. Il padre: “Solita spazzatura”

Il Sun aveva fatto circolare la notizia della possibilità di un tour dell'ologramma di Amy Winehouse. A smentire qualsiasi illazione il padre della cantante che in un tweet parla di "solita spazzatura".
Michael Jackson non è l'unico tra i morti eccellenti della musica di questi ultimi anni a far parlare di sé tanto quanto era in vita. Un'altra cantante amatissima che continua periodicamente a dar da vivere ai giornali è Amy Winehouse. L'altro giorno, infatti, era girata la notizia, via The Sun, che i familiari della cantante inglese non sarebbero stati del tutto mal disposti rispetto all'idea di far tornare sul palco la figlia grazie a un ologramma. L'idea, raccontava il tabloid scandalistico inglese, era venuta al miliardario Alki David, imprenditore nel campo dei media digitali, che voleva bissare quello che era successo qualche anno fa quando fu Tupac a essere resuscitato via ologramma. David, infatti, avrebbe comprato la patente per la tecnologia 3D usata in quel caso lanciando un'azienda chiamata Hologram USA. Ci sarebbe stata anche l'accordo della famiglia che gestisce l'eredità della Winehouse.
La notizia, però, è stata smentita oggi stesso dal padre della ragazza Mitch il quale ha affidato la risposta a un tweet in cui ha tacciato tutta la vicenda di "spazzatura totale. Come sempre", "Non c'è alcuna verità nella storia dell'ologramma" ha twittato ieri l'uomo.
http://music.fanpage.it/l-ologramma-di-amy-winehouse-non-andra-in-tour-il-padre-solita-spazzatura/
Posta un commento