Spring Breakers 2: le Pussy Riot nel cast?

Potrebbe essere la svolta del film e lo smacco definitivo a James Franco. Infatti dopo l’annuncio ufficiale dell’arrivo di Spring Breakers 2 e dopo la sfuriata dell’attore sulla presunta illegittimità di una tale operazione, arrivano i primi rumors su chi potrebbe entrare nel cast del film al posto delle giovani lolite del primo film (Vanessa Hudgens, Ashley Benson, Rachel Korine e Selena Gomez).
Sembra infatti che le Pussy Riot (il duo russo di artiste performative formato da Nadezhda “Nadya” Tolokonnikova e Maria “Masha” Alyokhina) potrebbero arrivare a Cannes per entrare in trattative con il regista del film, Jonas Akerlund, e i produttori Chris e Roberta Hanley, e Jordan Gertner. Le due artiste sono rimaste in carcere per due anni dopo aver manifestato contro Putin nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca.
Chris Hanley ha dichiarato: “Il nostro regista sta per avere un incontro speciale con Nadya e Maria. La finzione di Spring Breakers non si è mai incontrata con la realtà delle Pussy Riot fino ad ora. Nonostante le polemiche, la sceneggiatura di Spring Breakers 2 ha una fortissima voce femminista e Nadya e Maria sono una potentissima voce del mondo femminista.”
Le ultime voci parlano di una incerta partecipazione delle due donne a Cannes, dove dovrebbe avvenire l’incontro per la proposta definitiva. A breve sapremo cosa accadrà.
http://www.cinefilos.it/cinema-news/2014b/spring-breakers-2-pussy-riot-nel-cast-121888
Posta un commento