La nuova frontiera delle app entra nell'arte

Il MoMA acquista Biophilia di Björk per la sua collezione
La nuova frontiera delle app è entrata nell’arte: il MoMA di New York ha acquistato la prima della sua collezione.
Si tratta di Biophilia, app lanciata da Björk nel 2011 insieme all’omonimo album e creata in collaborazione con Scott Snibbe e gli M/M Paris, che subito ha attrirato l’attenzione di Paola Antonelli, Senior Curator del Dipartimento di Architettura e Design.
Già dal nome si capisce il legame con il mondo naturale. In Biophilia infatti natura, musica e tecnologia si incontrano, con la grafica 3D che svela qualcosa che altrimenti rimarrebbe nascosto.
La forza della app è quella di dare la possibilità di interagire con le 10 tracce contenute, ascoltarle, vedere i video e persino modificarle.
Dimenticatevi di avere un corpo e fatevi coinvolgere nell’ipnotico viaggio della musica di Björk.
Potete acquistare la app per iPad e Tablet Android a 11,99 € e 9,99 €.
http://www.myword.it/arte/news/58966
Posta un commento