PROVOCANTI, SECCHIONE O DARK SONO TUTTE FIGLIE DI MADONNA

Sono gli anni della «coda lunga», dice chi s’intende di cultura pop, quelli in cui la massa non esiste più (o conta meno) e i fenomeni sono tutti di nicchia. Le tendenze, se ci sono, sono trasversali e mutanti: sarà per questo che sono le donne, spesso molto giovani, a rappresentarle al meglio? 
Viste da vicino, sono tutte molto diverse, e sembrano avere ben poco in comune. Ma basta allontanare un po’ lo sguardo per rendersi conto che senza le altre nessuna di loro sarebbe com’è. Se ne è avuta la conferma qualche mese fa, quando in vetta alla classifica americana quella sfacciata di Miley Cyrus (21 anni) fu sostituita dalla riservatissima (e ancor più giovane: 17 anni) Lorde, con una canzone che sembrava essere una risposta diretta alle provocazioni dell’altra, Royals («Guidiamo le Cadillac... nei sogni»).
Così, se Rihanna (26 anni) si presenta a un party della moda newyorkese vestita solo di 216 mila cristalli Swarovski, nello stesso momento, Taylor Swift (24 anni) gira l’Asia con il suo concerto tutto in rosso, calzoncini corti e camicette che le ragazze di tutto il mondo possono imitare senza esitazioni. È chiaro che sono tutte figlie di Madonna, del suo essere cantante e molte altre cose tutte insieme, sorelline di Lady Gaga (28 anni), Katy Perry (29 anni), Beyoncé (32 anni), che una nicchia bella comoda se la sono già scavata e ci stanno belle comode. 
Come in una qualunque classe di liceo, c’è quella che ha bisogno di essere sempre al centro dell’attenzione (Rihanna) e la simpatica provocatrice tutt’altro che sciocca (Katy Perry), la secchiona che riesce in tutto ciò che fa (Taylor Swift). Da qualche tempo è arrivata anche quella un po’ dark, truccata di scuro e un po’ melodrammatica (Lana Del Rey, 27 anni), mentre l’ultima novità, apprezzatissima negli Stati Uniti, dove attualmente è ai primi due posti della classifica (non accadeva dai tempi dei Beatles) si chiama Iggy Azalea (24 anni). 
È un’australiana pallida, biondissima, che rappa quasi come un nero (e intanto fa la modella) e come un nero non le manda a dire. Che spettacolo, queste ragazze della canzone: se non esistessero, sai che noia, il pop della coda lunga.
http://www.lastampa.it/2014/06/09/spettacoli/provocanti-secchione-o-dark-sono-tutte-figlie-di-madonna-WcARKMTe9OT6HnqrV4OUyM/premium.html;jsessionid=6B531C4B96B336B9358F85934A0C1588
Posta un commento