Album 2014 da non perdere, il bilancio di metà anno di Billboard

Rap spavaldo, RnB strappalacrime e un tocco psichedelico: è questo il bilancio della rivista Billboard, istituzione nel campo della musica, per la prima metà del 2014. La testata americana ha stilato la lista dei dieci album imperdibili usciti dallo scorso gennaio: tra questi il funky spensierato di Pharrell William in "G I R L", che vanta anche collaborazioni con Miley Cyrus, Daft Punk e Justin Timberlake. Posto d’onore anche per il rock psichedelico di “Turn Blue” dei Black Keys e per le atmosfere rarefatte di “I Never Learn”, terzo album in studio della svedese Lykke Li.
Gli amanti del country non possono perdere “The Ousiders” di Eric Church,  mentre gli estimatori del rap apprezzeranno sicuramente l’unione di Freddie Gibbs e del produttore Madlib in “Piniata”. Grazie alla sua voce vellutata anche il giovane cantautore inglese Sam Smith può essere menzionato con l’album di debutto ”In the Lonely Hour”.
Da ascoltare e riascoltare il rock di Philadelfia dei The War on Drugs con l’album “Lost in the Dream” e il pop-folk di Sylvan Esso. Tra le conferme musicali dell’anno inoltre ci sono le atmosfere dark di Lana del Rey in “Ultraviolence” e “Everyday Robots”di Damon Albarn, progetto solista dell’anima di Blur e Gorillaz.
http://www.lospettacolo.it/musica/album-2014-non-perdere-bilancio-meta-anno-billboard-video
Posta un commento