Sinead O'Connor contro la nuova generazione di cantanti

La cantante irlandese, Sinead O'Connor, critica le giovani artiste perché cercano solo la fama e non pensano alla musica
Generazioni a confronto. Sinead O'Connor pensa che le giovani popstar siano state “ingannate”. La cantante irlandese ha raggiunto il successo negli anni '80 e brani come “Nothing compares 2 u” ne hanno fatto una star internazionale. E Sinead ha sempre usato il “pulpito” che la musica gli ha creato per dire tutto quello che pensa come i suoi famosi attacchi alla Chiesa cattolica. L'anno scorso la O'Connor ha avuto un confronto piuttosto duro anche con Miley Cyrus scrivendo una serie di lettere aperte in cui criticava la collega per aver permesso all'industria musicale di “costruire e spingere” il suo personaggio: “E' davvero molto divertente e furbo quello che sono riusciti a fare – ha dichiarato Sinead O'Connor a Q Magazine – ci hanno portato a pensare che se una donna si mette con le tette da fuori vuol dire che è una ragazza libera e senza freni. Ovviamente si tratta di stupidaggini. Penso che siano cambiate le motivazioni per cui si fa musica. Penso che prima si voleva fare musica perché eravamo tutti incasinati, degenerati e non c'era altro modo per esprimere se stessi. Ora non si preoccupano neanche della musica, è tutto incentrato sull'aspetto. Penso che molte ragazze siano state ingannate dalla fama”.
Il dominio maschile. Sinead O'Connor vuole che le nuove generazioni capiscano che ci sono cose più importanti del diventare famosi: “Tutto ciò che stanno facendo le nuove artiste e farsi guardare il seno. Ed hanno anche un pubblico fatto da bambini che crescendo penseranno che l'unico valore è quello della bellezza estetica e che conterà solo quanto piaceranno ai ragazzi. Credo che questo sia ancora una volta frutto di tanti manager uomini che vogliono tenere sotto controllo il mondo della musica lasciando alle donne una funzione marginale”.
http://www.105.net/musicbiz/news/tipo/magazine/titolo/sinead-oconnor-contro-la-nuova-generazione-di-cantanti
Posta un commento