LANA DEL REY, MISTERO SUL PRODUTTORE DEL NUOVO ALBUM: PARLA DAN AUERBACH

A proposito del nuovo album in studio della cantante newyorkese, ad oggi, sono trapelati pochissimi dettagli; quello più importante, relativo alla data di pubblicazione del disco, se l'è fatto sfuggire la stessa Lana Del Rey durante una recente esibizione, nel corso della quale ha dichiarato che il disco - intitolato, pare, "Honeymoon" - sarà disponibile da settembre. Il mistero più grande in merito al sequel di "Ultraviolence" riguarda però il nome del produttore. In un primo momento si era parlato di Mark Ronson come possibile collaboratore di Lana per questa sua nuova fatica discografica, la quarta ("Sto registrando qualcosa con Lana Del Rey in uno studio vecchio e bellissimo, qui a Los Angeles", aveva dichiarato il producer londinese qualche settimana fa); negli scorsi giorni, invece, si era fatto strada il nome di Rick Nowels (già collaboratore di - tra gli altri - Madonna, Laura Pausini e Santana). Ora, una dichiarazione di Dan Auerbach del duo dei Black Keys, che aveva prodotto "Ultraviolence", lo scorso anno, getta ancora più mistero sulla produzione del quarto disco di inediti di Lana Del Rey. In un'intervista concessa al New Musical Express, infatti, Auerbach ha lasciato intendere che alla produzione dell'album ci saranno i vecchi produttori della cantante; il musicista ha dichiarato:
"Credo che Lana abbia fatto un passo indietro e sia tornata a lavorare con il suo vecchio produttore".
Il sequel di "Ultraviolence" potrebbe dunque essere prodotto da Emile Haynie, che nel produrre "Born to die" (il disco che, consegnato al mercato nel gennaio del 2012, ha consacrato la cantante a livello internazionale) si era avvalso dell'aiuto di Justin Parker, Robopop e Chris Braide.
http://www.rockol.it/news-644311/lana-del-rey-honeymoon---mistero-produttore-intervista-dan-auerbach
Posta un commento