Morto Ben E. King, il cantante di «Stand by me»

Era la voce dei «Drifters» e diventò famoso con il famoso classico del 1961
È morto all’età di 76 anni Ben E. King, il cantante soul americano reso famoso dalla canzone «Stand by me», di cui fu sia interprete che autore, un classico di tutti i tempi. La hit del 1961 gli aveva dato la notorietà , ma Ben E. King aveva iniziato la sua carriera cantando nel gruppo dei «Drifters» di cui si ricordano, tra gli altri, «There goes my baby», «Save the last dance for me» e «Spanish Harlem».Nel 1964, all’apice della sua carriera, partecipò anche al Festival di Sanremo con la canzone «Come potrei dimenticarti», cantata in coppia con Tony Dallara.
L’anno scorso l’ultimo concerto
Ben E. King che era nato il 23 settembre 1938 a Henderson, nel North Carolina, e si era trasferito a Harlem con la sua famiglia nel 1974, si è spento per cause naturali. Il suo ultimo tour aveva toccato la Gran Bretagna nel 2013 e gli Stati Uniti solo l’anno scorso.
In Italia l’ha cantata Celentano
In Italia è stato Adriano Celentano a interpretare la sua canzone più famosa «Stand by me» con «Pregherò» e negli anni ‘80 a seguito dell’uscita del film tratto dal racconto di Stephen King «Stand by me» con la regia di Rob Reiner, il suo brano e la sua musica hanno conosciuto un revival tanto da entrare ancora una volta nelle classifiche delle canzoni più vendute in tutto il mondo.
http://www.corriere.it/spettacoli/15_maggio_01/morto-ben-king-cantante-stand-by-me-8a6c58be-f00c-11e4-ab0f-6f7d8bd494ab.shtml
Posta un commento