Winona Ryder conquista il piccolo schermo

Winona Ryder conquista il mondo della televisione: sarà protagonista di una nuova serie firmata HBO
Winona Ryder, icona della generazione X ormai 40enne, dopo l'ultima pellicola Experimenter, è pronta a conquistare il piccolo schermo con la serie Show Me a Hero, di Paul Haggis (sceneggiatore di Million Dollar Baby del 2004, Flags of Our Fathers nel 2006, Third Person nel 2013 e vincitore nel 2006 di due Oscar, al miglior film e alla migliore sceneggiatura originale, per il film Crash) dal 16 agosto negli Stati Uniti su HBO.
Tratta dall’omonimo libro di Lisa Belkin, la miniserie di sei puntate ruoterà intorno alla figura di Nicholas Wasicsko, il sindaco più giovane della città di Yonkers, interpretato da Oscar Isaac, che si ritroverà al centro di spinose dinamiche cittadine. Nel cast la Ryder interpreta Vinni Restiano, consigliera della città di Yonkers e confidente di Wasicsko. 

Dopo esserci innamorati di Lydia, goth teen di Beetlejuice (rumors la confermerebbero nel cast di Beetlejuice 2 diretto sempre da Burton), della bellezza aristocratica di May ne L’età dell’innocenza, e di quella grunge di Lelaina in Giovani, carini e disoccupati non abbiamo dubbi che Wynona ci conquisterà anche nei panni di Vinni, ruolo televisivo più impegnativo dopo la partecipazione in I Simpsons (1994) e Friends (2001).
Ma non è tutto. Nel 2016 inaugurerà anche Montauk, la nuova serie soprannaturale di Netflix, dal titolo ancora non confermato, scritta e diretta dai fratelli Matt e Ross Duffer. Otto episodi, ambientati negli eighties, in cui la Ryder vestirà i panni di Joyce, la madre di un bambino scomparso nel nulla. Esperimenti governativi, avvenimenti inquietanti in una serie tv che vuole essere un tributo ai classici degli anni Ottanta.
http://www.vogue.it/people-are-talking-about/star-news/2015/06/winona-ryder-serie-tv
Posta un commento