Bono-Martin: duetto per beneficenza

Il cantante degli U2 e il frontman dei Coldplay hanno collaborato per un'asta benefica
Il duetto. Chris Martin e Bono continuano il loro impegno per il sociale. L'ultima occasione è stata un'asta nella quale il cantante dei Coldplay e il frontman degli U2 hanno eseguito dal vivo "Perfect Day" di Lou Reed e "Beatiful Day", brano della band irlandese. Martin si è esibito anche al pianoforte che poi è stato messo all'asta e venduto per 1,9 milioni di euro che verranno utilizzati per combattere l'Aids in Africa. La coppia ha cantato nella sede di Sotheby's a New York in occasione della Red Auction, asta curata da Jonathan Ive e Marc Newson in collaborazione con Bono, celebrava le innovazioni nel mondo del design. Il cantante, che con gli U2 ha da poco pubblicato il singolo "Ordinary Love", ha definito Ive e Newson come "i Beatles ed i Rollings Stones del mondo del design". "Credo che il denaro raccolto – ha detto Bono al termine dell'evento – possa essere letteralmente un'ancora di salvezza per tante persone. Serate come questa devono servire a far capire che resta ancora tanto da fare per sconfiggere l'Aids".
Oggetti in vendita. All'asta sono finiti tantissimi oggetti provenienti sia dal mondo della musica che da quello del cinema. Tra questi c'era l'elmetto di un "storm trooper", un soldato dell’Impero della saga di Star Wars, firmato dal regista George Lucas, venduto per 245.000 dollari. All'asta erano presenti tantissime star come Harrison Ford, Meg Ryan e Hayden Panettiere. Il ricavato della serata, devoluto alla lotta contro l'Aids, la tubercolosi e la malaria, è stato di circa 13 milioni di dollari ma il totale è arrivato a 26 milioni grazie alla donazione della Fondazione di Bill e Melinda Gates che ha deciso di raddoppiare la cifra da destinare in beneficenza.
Posta un commento