David Bowie testimonial per Louis Vuitton

ROMA - L’«Invitation au voyage», la campagna pubblicitaria che Louis Vuitton sta conducendo in diverse tappe in giro per il mondo, vede David Bowie nel ruolo diprotagonista e seduttore di Arizona Muse nel secondo capitolo girato a Venezia.
Un anno di celebrazioni per il Duca Bianco che, dopo il successo della mostra dedicatagli dal Victoria&Albert Museum di Londra, la pubblicazione del nuovo CD The Next Day (che a breve vedrà un’ulteriore costola contenente inediti e rivisitazioni), si riconferma icona indiscussa di stile.
Riorchestrando «I’d rather be high» per la colonna sonora di questo episodio, Bowie regala a Vuitton una vera chicca musicale e, sulle sue note, la protagonista del viaggio si muove indossando pezzi della nuova collezione fra cui la borsa Vivienne della collezione Parnassea, una collana in oro Monogram Idylle e un bracciale Lock-it in oro rosa; orologio Tambour Evolution per lui.
Il 7 novembre, in occasione della presentazione mondiale della campagna, la Vuitton lancia Louis Vuitton Pass, un’app che permette di accedere a contenuti esclusivi tra cui uno shopping dedicato e i dietro le quinte del set.
Posta un commento