È morto Percy Sledge, star di "When a man loves a woman"

Addio ad una delle voci più significative della musica soul e R&B diventato celebre per la ballata romantica che ha avuto un secondo bagno di popolarità a fine anni Ottanta grazie ad un popolare spot
È morto a 73 anni Percy Sledge, una delle voci più significative del mondo soul e R&B celebre per la canzone When a man loves a woman, incisa nel 1966 e diventata celebre in tutto il mondo. Sledge è deceduto nella sua casa di Baton Rouge, in Louisiana. Nato a Leighton, in Alabama, il 25 novembre del 1940, firmò il suo primo contratto con la Atlantic Records e il suo singolo, When a man loves a woman, ottenne uno straordinario successo in tutto il mondo conquistando la prima posizione della classifica Billboard Hot 100. I suoi successivi singoli ne confermarono la popolarità per tutti gli anni Settanta. Il suo periodo migliore alla stregua di tanti colleghi dell'area R&B, è concentrato sul finire del decennio, quando si produce in ottime prestazioni di interprete con It Tears Me Up, Take Time to Know Her, Warm and Tender Love ma anche la sua versione di un evergreen come Love Me Tender di Elvis Presley.
Secondo quanto ha confermato il suo agente Steve Green, l'artista è deceduto dopo aver combattuto una lunga battaglia contro il cancro, diagnosticatogli nel 2014. "E' stato uno dei primi artisti con cui ho lavorato - ricorda Green - era una persona formidabile, come non se ne trovano molto spesso in questo ambiente". "Era davvero un talento che spicca", ha aggiunto. Il musicista lavorava come inserviente in un ospedale quando iniziò a suonare nei club e venne presentato al produttore discografico Quin Ivy, che gli permise di firmare un contratto con la Atlantic Records. Alla fine degli anni Ottanta la sua canzone ottenne di nuovo grande popolarità grazie allo spot di un celebre marchio di jeans e si piazzò in testa alle classifiche di vendita inglesi permettendo a Sledge di tornare sulle scene: nel 1994 uscì il suo nuovo album Blue Night, prodotto da Saul Davis e Barry Goldberg al quale collaborarono, fra gli altri, Bobby Womack, Steve Cropper e Mick Taylor. L'album ebbe un notevole successo e ottenne anche una nomination ai Grammy Award.
Nel 2005 inoltre il cantante venne introdotto nella Rock and Roll Hall of Fame. Il pezzo fu rilanciato nel 1987 dopo essere stati usato nella colonna sonora del film di Oliver stone, Platoon. Michael Bolton ne fece una cover negli anni '90 e il magazine Rolling Stone la mise al 53esimo posto nella lista delle canzoni più belle della storia. Per anni nessuno seppe chi compose la canzone. Lui sosteneva di aver avuto l'ispirazione da una ragazza che lo aveva lasciato per una carriera da modella. Durante un'intervista rilasciata nel 2013 la star ha ricordato i sentimenti che ha provato quanto è arrivato in studio per la registrazione del suo primo singolo: "Tremavo come una foglia, ero spaventato", ha confessato, spiegando che la melodia di 'When a man loves a woman' è la stessa che cantava quando era nei campi. "Avevo quella melodia nella mia mente", ha aggiunto. Per la composizione della canzone sono accreditati al bassista Calvin Lewislvin Lewis e all'organista Andrew Wright, ma il testo fu scritto in realtà dallo stesso Sledge, che però preferì cedere a loro il copyright del brano.
http://www.repubblica.it/spettacoli/musica/2015/04/14/news/percy_sledge-111948037/
Posta un commento